Rock Impressions

Alessia D'Andrea - Live in Studio ALESSIA D'ANDREA - Live in Studio
Renilin Music Label
Genere: Rock / Rock Italiano
Support: DVD - 2011

Io spero non vi fosse sfuggita la recensione del disco omonimo della cosentina Alessia D'Andrea, che abbiamo recensito un po' di tempo fa, un disco veramente bello, realizzato da una cantante di cui andare fieri, che ha saputo unire in modo incantevole talento e semplicità, ma c'è un neo, perché è più apprezzata all'estero che non in Italia e sarebbe bene cambiare questa tendenza al più presto. Le principali coordinate artistiche di Alessia le abbiamo espresse nella precedente recensione, voglio solo aggiungere che la D'Andrea si sta facendo strada senza il supporto di una label potente, non ha alle spalle un gruppo di professionisti della canzone, quelli che ti fanno vincere i contest televisivi e i festival più blasonati, eppure Alessia ha vinto due volte il premio Mia Martini e si è esibita coi Jethro Tull e viene chiamata a cantare su importanti palchi internazionali, non male davvero.

Questo dvd cattura un esibizione particolare, si tratta dell'ultima sessione di prove prima del suo ultimo tour acustico del 2010, tenuta davanti ad un pubblico selezionato composto da alcuni selezionati amici. Una situazione molto intima, ma affrontata con grande professionalità da Alessia. La scaletta è ricca, troviamo sedici traccie per circa un'ora e mezza di musica, con alcune cover e vari brani della sua carriera. Si parte con "Paradise", tratta da un suo singolo dello scorso anno, che parte in modo un po' intimista, con Alessia al Piano, la voce è calda e sensuale, ottimo il sound, si sentono molto bene tutti gli strumenti, la versione originale era molto commerciale, questa recupera il lato rock di Alessia e a me piace di più. A seguire troviamo "Tonight", uno dei brani più belli del suo ultimo cd e Alessia si fa più grintosa, ma è con la versione di "Locomotive Breath" che il tono dell'esibizione si alza sensibilmente, la band crea un buon groove e Alessia parte con una forza nella voce che incanta, si capisce perché Ian Anderson l'ha voluta con sé sul palco. La D'Andrea presenta i primi tre brani, tutti molto significativi per la sua carriera. Altri estratti dal suo album sono l'antemica "8 o'Clock", col suo ritmo ondeggiante e contagioso, che conferma il carattere internazionale di quest'artista, poi c'è "A Song For You", che esprime un buon crescendo.

Molto convincente la prova vocale della nostra in "Third Song", poi è tempo di energia inossidabile, quella degli intramontabili Ac/Dc di "Highway to Hell", che Alessia e la sua band rende in modo decisamente passionale. Non siamo nemmeno a metà del dvd e già abbiamo ascoltato dei gran bei pezzi, la D'Andrea canta con passione e professionalità, il suo animo rock emerge con prepotenza, altre cover proposte sono "Fast Car" della intensa Tracy Chapman, ma la verisione di Alessia non sfigura e mostra quanto sia calda la sua voce. Poi ancora "Rag Doll" degli Aerosmith e a sorpresa "Bad" di Jackson, in una versione molto r'n'b, che mi fa apprezzare un brano che nell'originale non aveva mai attirato il mio interesse. Ma il repertorio originale di Alessia non è certo privo di belle canzoni, altro suo singolo di peso è "Walk On", ci sono molti brani in italiano, tutti con testi non banali come l'antimilitarista "Nuvola Bianca", che si unisce alla canzone denuncia "Here He Comes" che parla del problema dei bambini soldato. In chiusura troviamo "The Flight" che è sicuramente il pezzo che rappresenta al meglio le doti di interprete e di compositrice di Alessia, un brano dal moderno, dal respiro internazionale. I bis sono l'intimista "Se Sarà il Tempo", un brano molto cantautorale, e la rockeggiante "I Dance", giusto per chiudere con quel tocco di energia che è l'essenza più vera di questa artista.

Una menzione meritano i musicisti che hanno accompagnato la nostra e che sono Roberto Diana alla chitarra, Franco Catricalà al basso, Alessandro Bonacci alla batteria, un gruppo che si dimostra affiatato e capace e che ha contribuito sensibilmente alla riuscita di questo titolo. Davvero fuori discussione la bravura di questa ragazza bella e dolce, ma che ha anche una grande energia interiore, che riesce a comunicare con quel suo fare morbido e sensuale. Un talento come il suo non può restare privilegio di pochi. GB

trailer del dvd: http://www.youtube.com/watch?v=ZpOwnunowpw

Altre recensioni: Alessia D'Andrea; Set Me Free Set Me On Fire

Sito Web + MySpace


Indietro alla sezione D

 

Ricerca personalizzata

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live | FTC | MySpace | Born Again |