Rock Impressions

Space Ritual - Otherworld SPACE RITUAL - Otherword
Esoteric Recordings
Distribuzione italiana: Audioglobe
Genere: Space Rock
Support: CD
- 2007

I nome di questa formazione richiama subito alla memoria quello degli Hawkwind, il gruppo che più di chiunque altro ha saputo incarnare l’essenza più vera dello space rock, ma in effetti è la storia che continua, infatti questa band è capitanata proprio dal saxofonista e flautista Nik Turner, che ha militato per lunghi anni nel gruppo freakettone ricordato sopra. Con queste premesse non potevamo che trovarci di nuovo in presenza di un lavoro in pieno space rock sound, un’uscita che non ci sorprende, visto il crescente numero di giovani artisti che stanno rivitalizzando il genere.

Otherworld ci presenta un sound aggiornato coi tempi, che riparte da dischi come Levitation o dallo sperimentale Church of Hawkwind e aggiunge una sferzata di energia rock, il disco che ogni serio amante di queste sonorità sogna da tempo. Una naturale prosecuzione di quanto Nik ha realizzato con il gruppo madre. Il disco parte con un intro che ci cala subito nell’atmosfera giusta, un mix di effetti spaziali un po’ minacciosi che apre la strada alla title track, che invece ha un avvio molto meno inquietante, la piece è dominata da un tipico giro di chitarre alla Hawkwind, ma il cantato si ispira leggermente al rap urbano, lo strano mix, che potrebbe far storcere il naso a qualcuno, a me sembra veramente riuscito e mi convince in pieno. “Black Corridor” è un brano come ai vecchi tempi, ma piace per un sound comunque fresco.Ora non voglio fare un noioso track by track, anche per lasciarvi scoprire tutta la ricchezza di questo ottimo disco. Vi dico solo che i quindici brani sono tutti piacevoli e molto vari.

Otherworld è l’album che tutti i fans degli Hawkwind stavano aspettando da tempo, ben suonato e con alcuni brani memorabili, con un sound radicato nella tradizione, ma al tempo stesso rinnovato nei suoni. Nik Turner ha fatto centro e potrebbe guidare la rinascita dello Space Rock, scaldate i motori delle vostre navicelle spaziali, l’avventura cosmica riparte! GB

Sito Web


Indietro alla sezione S

 

Ricerca personalizzata

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live | FTC | MySpace | Born Again |